AMBIENTI D’APPRENDIMENTO

Gli “ambienti di apprendimento” rappresentano  un approccio didattico innovativo quando si vuole promuovere un “apprendimento significativo” piuttosto che uno meccanico, quando si persegue la comprensione e non la memorizzazione, la produzione di conoscenza invece che la sua mera riproduzione, l’utilizzo dei contenuti didattici piuttosto che la loro ripetizione.

Un ambiente di apprendimento include:

  • la dimensione materiale e organizzativa (gestione degli spazi, delle attrezzature, degli orari e dei tempi);
  • la dimensione metodologica (diffusione di metodologie didattiche);
  • la dimensione relazionale (attenzione allo sviluppo di un clima di apprendimento positivo e trasmissione di regole di comportamento condivise).

Attuare una ambiente di apprendimento innovativo vuol dire, tra l’altro, mettere in atto una didattica che aiuta ad affrontare i problemi di apprendimento che si creano nelle classi, come, per esempio, la difficoltà degli studenti a “seguire” le lezioni tradizionali, a mantenere un impegno prolungato, ad approfondire i temi, a percepire la significatività dei contenuti didattici, e la dimenticanza già nel breve periodo degli apprendimenti che sembravano essere stati acquisiti a una prima valutazione.

Nelle scelte strategiche del Liceo ” A. Volta” una priorità sarà quella di favorire uno stato di benessere a scuola  attraverso:

  • una graduale rimodulazione del tempo dedicato alle lezioni frontali a vantaggio di metodologie didattiche diversificate che rendano l’alunno attivo protagonista del suo apprendimento e non mero ricettore di conoscenze;
  • lo sviluppo di un clima di apprendimento positivo che veda gli alunni soggetti responsabili ed attivi nella creazione e condivisione di regole di comportamento e di metodi di studio. 

Pertanto nell’ambito delle scelte strategiche, sempre al fine di innalzare gli esiti degli alunni e di diminuire la disomogeneità nelle classi, si attueranno una serie di iniziative:

  • Sensibilizzazione e autoformazione sugli ambienti di apprendimento innovativi che vedono gli studenti protagonisti del proprio apprendimento attraverso:
    • i corsi che si attueranno nell’ambito del PNSD a partire dal mese di dicembre/gennaio;
    • autoformazione.
  • Diffusione di azioni afferenti alla G-Suite (costituzione di classi virtuali, condivisione di materiali sul cloud, guestbase, ecc) attraverso incontri con la prof.ssa Lucia Lupo (Animatore Digitale) e il prof. Mario Strippoli (team digitale).

MATERIALI PER L’AUTOFORMAZIONE

 L’Indire (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa) propone, nell’ambito della Ricerca per l’innovazione della scuola italiana,  la pubblicazione  delle linee guida per il ripensamento e l’adattamento degli ambienti di apprendimento a scuola al seguente link. (clicca qui)
Il Manifesto delle Avanguardie Educative offre soluzioni didattiche innovative, sostenibili e trasferibili, con l’obiettivo di superare il modello trasmissivo di scuola e definisce sette orizzonti per:

1.    TRASFORMARE IL MODELLO TRASMISSIVO DELLA SCUOLA

2.    SFRUTTARE LE OPPORTUNITÀ OFFERTE DALLE ICT E DAI LINGUAGGI DIGITALI PER SUPPORTARE NUOVI MODI DI INSEGNARE, APPRENDERE E VALUTARE;

3.    CREARE NUOVI SPAZI PER L’APPRENDIMENTO;

4.    RIORGANIZZARE IL TEMPO DEL FARE SCUOLA

5.    RICONNETTERE I SAPERI DELLA SCUOLA E I SAPERI DELLA SOCIETÀ DELLA CONOSCENZA;

6.    INVESTIRE SUL “CAPITALE UMANO” RIPENSANDO I RAPPORTI (DENTRO/FUORI, INSEGNAMENTO FRONTALE/APPRENDIMENTO TRA PARI, SCUOLA/AZIENDA, ECC.);

7.    PROMUOVERE L’INNOVAZIONE PERCHÉ SIA SOSTENIBILE E TRASFERIBILE.

Leggi il Manifesto completo  (clicca qui)

Indire Ricerca propone 3 casi di eccellenza di scuole europee – Danimarca, Olanda e Svezia – innovative per quanto attiene alle “architetture” degli spazi interni ed esterni, che favoriscono l’introduzione di nuovi modelli di organizzazione della didattica e degli apprendimenti.  (clicca qui)
METODOLOGIE DIDATTICHE FLIPPED CLASSROOMClasse capovolta, ossia una modalità di insegnamento (e di apprendimento) supportata da contenuti digitali dove tempi e schema di lavoro sono invertiti rispetto alle tradizionali modalità. Quest’ultimo, infatti, prevede un primo momento di spiegazione, dove l’insegnante svolge una lezione in aula alla classe, seguito da un secondo momento dove gli studenti svolgono i compitiindividualmente a casa.  (clicca qui)
COOPERATIVE LEARNING

Il Cooperative Learning costituisce una specifica metodologia di insegnamento attraverso la quale gli studenti apprendono in piccoli gruppi, aiutandosi reciprocamente e sentendosi corresponsabili del reciproco percorso. L’insegnante assume un ruolo di facilitatore ed organizzatore delle attività, strutturando “ambienti di apprendimento” in cui gli studenti, favoriti da un clima relazionale positivo, trasformano ogni attività di apprendimento in un processo di “problem solving di gruppo”, conseguendo obiettivi la cui realizzazione richiede il contributo personale di tutti. (clicca qui)

METODO FEUERSTEIN

Il Metodo fornisce strumenti che migliorano la capacità di apprendere, attraverso una metodologia attiva volta a creare un ambiente favorevole all’insegnamento-apprendimento, all’autostima e alla riprogettazione di sé; centrato sull’ascolto, sull’attenzione ai saperi individuali e ai diversi stili cognitivi, privilegia la riflessione sui processi mentali, piuttosto che la trasmissione di contenuti. (clicca qui)

METODOLOGIE DIDATTICHE E TECNICHE ATTIVE DI INSEGNAMENTO

Leggi tutto

COMUNICAZIONE AUMENTATIVA ALTERNATIVA

Si definisce Comunicazione Aumentativa/Alternativa (CAA) ogni forma di comunicazione che sostituisce, integra, aumenta il linguaggio verbale orale. (clicca qui)

                         Prof.ssa Luisa Frati  (Team digitale)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...